Veglia di preghiera, il 5 maggio presieduta dal Papa

Una veglia di preghiera speciale sarà presieduta da Papa Francesco il 5 maggio del 2016, alle ore 18, nella Basilica di San Pietro: questa speciale Veglia che sarà presieduta allo scopo di lenire le ferite e soprattutto di asciugare le lacrime dei sofferenti e dei bisognosi. Al giorno d’oggi i problemi delle persone sono tanti, e riguardano diverse sfere, da quella intima e privata – la morte di un familiare, un lutto insuperabile di un genitore che ha perso un figlio – a quella umana di chi ha perso il lavoro oppure non riesce a trovarlo, di chi deve fare i conti con ingiustizie e cattiverie, di chi vive un disagio o problemi in famiglia.

Veglia di preghieraLo scopo, quindi, dell’evento giubilare è rendere possibile un momento di sollievo per tutte queste persone, dando risposta a tutti coloro i quali vivono momenti di sofferenza con un “segno visibile della misericordiosa mano del Padre tesa ad asciugare le lacrime” di ognuno di noi.

Ma non solo: lo scopo più importante e sentito di questa preghiera sarà quello di consolare le persone afflitte, i bisognosi, attraverso una delle sette opere di misericordia spirituale: sarà un moto per dare a tutte queste persone la possibilità di ottenere forza e consolazione, un momento di pace e di sostegno.

Leave a Reply