Stragi migranti, Papa accende presepe Assisi

Papa Francesco ha acceso albero e presepe Assisi soffermandosi in particolare sulla solidarietà e sul perdono, valori fondamentali soprattutto in questo momento così difficile: “Vi invito, in questo Natale, ad aprire il cuore alla misericordia e al perdono. Non è facile perdonare queste stragi“, ha infatti dichiarato il Pontefice in collegamento con la Basilica di San Francesco di Assisi per il tradizionale momento dell’accensione dell’albero e presepe.

Presepe assisiAlbero e presepe Assisi prodotti con un barcone dei migranti, una barca lunga sette metri utilizzata da nove persone provenienti dalla Tunisia che, fortunate rispetto a molte altre, hanno potuto raggiungere l’Italia sani e salvi.

Le stragi dei migranti sono ancora oggi un problema importante dal punto di vista politico e non solo, che proprio negli ultimi anni sta tenendo accese diverse polemiche. Sulla scia dell’importanza della solidarietà, il Santo Padre ha ancora una volta sottolineato l’importanza della misericordia e del perdono, ringraziando in particolare il Sud Italia che, secondo lui, è esempio di questa solidarietà in tutto il mondo.

Nell’imbarcazione – che era giunta a Lampedusa con a bordo i nove tunisini – è stato quindi allestito il tradizionale presepe Assisi,  che il Santo Padre ha benedetto e che, come da tradizione, ha acceso a distanza in video collegamento con la piazza.

Leave a Reply