Strage Pakistan: “Attacco vile e insensato”

La strage Pakistan che si è verificata nel paese proprio durante il giorno della Santa Pasqua con un attentato che ha ferito moltissime persone ed ucciso molti innocenti – per la maggior parte bambini e famiglie cristiane – ha sollevato le coscienze di molti fedeli in Piazza che, nella messa di Pasqua, hanno ascoltato le preghiere e le parole del Papa.

Strage PakistanIl Santo Padre, nel corso della messa del Regina Coeli in Vaticano ha voluto spendere qualche parola in merito a questo attentato, ricordando e sottolineando ancora una volta la sua vicinanza alle famiglie delle persone uccise ed a coloro che sono stati feriti in questo attacco, che il Pontefice ha giudicato “vile ed insensato”.

Dopo aver appreso che, nella strage del Pakistan hanno perso la vita molte persone innocenti, tra cui almeno 30 bambini, Papa Francesco ha infatti dichiarato: “Desidero manifestare la mia vicinanza a quanti sono stati colpiti da questo crimine vile e insensato e invito a pregare il Signore per le numerose vittime e per i loro cari“.

L’attacco alle famiglie di minoranza cristiana a Lahore si è verificato proprio nella giornata della Santa Pasqua, in un parco dove i cristiani si erano raccolti, insieme alle loro famiglie, per festeggiare una giornata che simboleggia la pace e la resurrezione.

Leave a Reply