Strage bimbi Pakistan, messaggio al Papa

Strage bimbi Pakistan è un messaggio a Papa Francesco: secondo quanto emerge da recenti notizie ed informazioni, infatti, la strage che si è consumata in questi giorni a Lahore – 300 feriti e 72 morti – rappresentano un messaggio indirizzato a Papa Francesco in seguito alla sua decisione di far visita al paese.

Strage bimbi PakistanNumeri destinati a crescere relativamente alla barbarie: si tratta, al momento di moltissimi feriti ricoverati nei vari ospedali del paese, e molti di questi sono bambini, ricoverati in condizioni davvero serie e molto grave. Un vero e proprio mattattoio, una strage di sangue comprensibile solo con la decisione del Papa di recarsi in Pakistan.

Il Santo Padre ha parlato proprio in questi giorni, ancora una volta, del “crimine vile ed insensato” che si svolge in questi paesi chiedendo ai fedeli di pregare per tutti coloro che muoiono per mano dei kamikaze, per le vittime degli attentati e per i loro cari.

La strage bimbi Pakistan sembra avere una sua spiegazione logica soprattutto adesso, che Jose Maria Bergoglio era pronto per ricevere l’invito da parte dei due ministri, che gli dovrebbero consegnare l’invito ufficiale per recarsi in Pakistan, invito a loro consegnato dal premier, Nawaz Sharif. Un invito, quello del paese all’esponente del Vaticano, che può essere visto come una sorta di rivoluzione ed una vera e propria intimidazione nei confronti del clima fondamentalista islamico.

Leave a Reply