Papa Francesco a Tirana: lacrime davanti ai superstiti della persecuzione comunista

papa superstitiIl viaggio di Papa Francesco in Albania è stato molto intenso. Nel pomeriggio il Santo Padre ha incontrato due superstiti della persecuzione comunista. Dopo aver ascoltato le loro testimonianze si è particolarmente commosso, tanto da non riuscire nemmeno a proseguire nel suo discorso. Le parole già scritte hanno fatto posto a quelle dettate dal cuore.

“Non scoraggiatevi!– ha esortato Papa Francesco, rivolto ai due superstiti, ma anche a tutti i fedeli – Dio ci consola in ogni nostra tribolazione, perché possiamo anche noi consolare quelli che si trovano in qualsiasi genere di afflizione, con la consolazione con cui siamo stati consolati noi stessi da Dio”.

Papa Francesco non ha saputo proprio resistere ai racconti di don Ernest e di Suor Maria, i due superstiti della persecuzione comunista. Tanto che alla fine li ha caldamente abbracciati, ricordando loro che il suo pensiero li accompagnerà sempre. Si è trattato sicuramente di una giornata molto intensa per il Santo Padre, ma anche molto commovente!

 

Leave a Reply