Papa Francesco: la riforma della Curia deve rafforzare la testimonianza cristiana

concistoroPapa Francesco, stamane, ha aperto con il suo discorso l’ultimo Concistoro. Questo si è svolto nell’Aula Nuova del Sinodo, e le parole di Bergoglio sono state indirizzate allo stato dei lavori del gruppo C9 per l’elaborazione di una nuova Costituzione Apostolica. Il Santo Padre ha ricordato come la riforma della Curia sia necessaria per rafforzare la testimonianza cristiana.

Papa Francesco ha esordito con una semplice frase: Come è bello e come è dolce che i fratelli vivano insieme. Poi ha ringraziato la Commissione dei nove cardinali per il lavoro che stanno svolgendo, ed ha aggiunto: “…La riforma non è fine a se stessa, ma un mezzo per dare una forte testimonianza cristiana; per favorire una più efficace evangelizzazione; per promuovere un più fecondo spirito ecumenico; per incoraggiare un dialogo più costruttivo con tutti”.

La giornata di Papa Francesco, però, è stata ricca per un altro evento: il Santo Padre ha incontrato in udienza, nello Studio dell’Aula Paolo VI, la signora Shahindokht Molaverdi, vice-presidente della Repubblica Islamica dell’Iran.

Leave a Reply