Papa Francesco e le piccole rivoluzioni all’interno della Chiesa

papa-francescoPapa Francesco, dopo la sua nomina, ha iniziato nella sua Chiesa un lungo cammino ricco di grandi sacrifici e di decisioni sofferte. Oltre ai suoi numerosi gesti di solidarietà, e di umanità, il Pontefice si è ritrovato a dover gestire questioni burocratiche concrete ed immediate. Una di queste riguarda la nomina dei Monsignori.

Ed è proprio qui che inizia la piccola rivoluzione di Papa Francesco. Nel lontano 1968 esistevano ben 14 “gradi” differenti di Monsignore. Paolo VI li ridusse a 3. Nel 2014, invece, Papa Francesco ha optato per un solo tipo di Monsignore. Tuttavia, chi aspira a diventarlo dorvà attendere di aver compiuto almeno 65 anni.

Una piccola doccia fredda per tutti i sacerdoti che, nel loro piccolo, speravano in un riconoscimento materiale. Non solo, entro metà gennaio si attendono i nomi dei possibili futuri Cardinali. Se il Pontefice non rivoluzionerà qualcos’altro, potrebbe decidere di nominarne fino a 14. Come di consueto, il Papa dovrebbe dare in anticipo i nomi di chi avrà l’assegnazione della “berretta”. Si attendono con ansia le nuove comunicazioni.

Leave a Reply